In questa rubrica propongo e commento ogni settimana una foto che ritengo particolarmente interessante per il tema trattato, per la mirabile realizzazione tecnica, per la particolarità della post-produzione utilizzata o per le emozioni che è in grado di suscitare.

Titolo: Tulip Era in the Ottoman Empire
Autore: Kıvanç Niş

L’ho scelta perchè…
Questa foto mi ha colpito principalmente per due motivi: la prospettiva scelta e la palette dei colori.
Il punto di vista scelto per questo scatto è quello che spesso in gergo è chiamato “low perspective”, cioè prospettiva dal basso. Trovo che questo tipo di prospettiva renda le foto meno banali e che funzioni molto bene in scatti di questo tipo. Se la foto fosse stata scattata dall’alto verso il basso, il risultato sarebbe stato molto meno interessante, sia per il punto di vista molto più ordinario, sia per la conseguente esclusione del cielo dall’inquadratura.
In questa immagine invece il cielo contribuisce a definire una delicata palette di colori pastello, di sapore vagamente classico o “vintage”, grazie a una dominante gialla piuttosto evidente che rende i colori meno vibranti e accesi ma, a mio parere, più gradevoli e armoniosi.
Dalle ombre sugli steli dei fiori possiamo dedurre che la foto è stata scattata con il sole basso sull’orizzonte, il che probabilmente ha contribuito alla delicatezza delle tinte e della luce.