Come funziona Adobe Creative Cloud? Ecco come aggiornare Lightroom e gestire tutte le applicazioni installate

Il lancio del Creative Cloud ha rappresentato per me un’occasione imperdibile per poter avere diverse applicazioni Adobe che utilizzo quotidianamente a un prezzo accessibile, con l’ulteriore vantaggio dell’immediata disponibilità delle nuove features senza dover aspettare la successiva major release.

Per molti sottoscrivere un’abbonamento è fonte di qualche preoccupazione e sicuramente per chi utilizza solo 1 o 2 applicazioni Adobe, anche a livelo professionale, il Creative Cloud non è economicamente conveniente.

Invece per chi, come me, utilizza diverse applicazioni il risparmio economico è notevole. Ad esempio io faccio uso quasi quotidianamente di Lightroom (ovviamente), Photoshop (con Bridge), Illustrator, InDesign, Premiere Pro, Acrobat, Prelude, After Effects.
In passato avrei dovuto acquistare una qualche suite (ad es. la CS Design) per avere i vari software a un prezzo “umano”. Comprarli singolarmente sarebbe stato molto più costoso.

E nessuno mi vieta di iniziare da domani a usare un nuovo software. In questo caso dovrei semplicemente scaricarlo e iniziare a usarlo, senza nessun costo aggiuntivo. E’ già tutto incluso nell’abbonamento.

Come ormai tutti saprete, qualche giorno fa è stata rilasciata la versione definitiva di Lightroom 5 e, ovviamente, appena appresa la notizia mi sono fiondato al computer per aggiornare Lightroom.
In questo articolo voglio condividere con voi i passi che ho eseguito, per permettervi di capire meglio come funziona l’Adobe Creative Cloud e se eventualmente fa al caso vostro.

Aggiornamento dell’Adobe Application Manager

Se siete abbonati al Creative Cloud, potete gestire tutte le applicazioni Adobe installate o installabili attraverso un software chiamato Adobe Application Manager (d’ora in poi chiamato per comodità AAM).
Occasionalmente anche questo software viene aggiornato, per correggere bug o aggiungere qualche nuova funzione.
Provando ad aprire l’AAM per aggiornare Lightroom, ho scoperto che anche l’AAM stesso richiedeva un aggiornamento.
Per fare questo ho aperto il sito https://creative.adobe.com/apps, ho fatto login col mio Adobe ID e ho cliccato sul bottone Scarica in alto, per aggiornare l’AAM.
Da questa schermata avrei potuto anche scaricare le singole applicazioni, se avessi voluto, ma non è la modalità più comoda.

Adobe Creative Cloud sito web gestione account

Aggiornamento di Adobe Camera Raw

Lightroom e Camera Raw condividono lo stesso motore di conversione dei file Raw delle fotocamere, quindi per mantenere compatibilità e coerenza nelle regolazioni tra Lightroom e Photoshop (che sono strettamente integrati), le versioni di LR e ACR sono sempre aggiornate contemporaneamente da Adobe.

Aprendo l’AAM, ho notato la presenza di un aggiornamento disponibile. Sapevo già che si trattava di ACR:

Adobe application manager creative cloud aggiornamenti

L’aggiornamento di ACR richiede che tutte le applicazioni Adobe che ne fanno uso siano chiuse, compreso Bridge, che nel mio computer parte in automatico all’avvio.

Adobe application manager creative cloud aggiornamento camera raw

Applicazioni disponibili e installazione di Lightroom 5

Terminato l’aggiornamento di ACR, posso spostarmi tramite la barra laterale nella sezione Tutto, dove ho a disposizione l’intera gamma di applicazioni Adobe, visualizzando quelle già installate e quelle disponibili per il download.

Cliccando sul bottone Installa a fianco di Lightroom 5 parte il download, del peso variabile a seconda del sistema operativo. Ad es. per Windows il download è circa 820 MB, mentre per Mac è molto più leggero, circa 450 MB.

Adobe application manager creative cloud 2

Completato il download, l’installazione parte in automatico, conservando anche le vecchie versioni di LR eventualmente già presenti nel computer.
La procedura per l’aggiornamento di Lightroom per abbonati al Creative Cloud è così conclusa.
Al termine, potete semplicemente cliccare su Avvia per iniziare a usare Lightroom 5.

Adobe application manager creative cloud installazione lightroom 5

In un articolo separato vedremo come aggiornare il catalogo di Lightroom 4 per poterlo utilizzare con Lightroom 5.

Post to Twitter


Articoli simili che potrebbero interessarti:

You must be logged in to post a comment.