Grandi e piccole novità di Lightroom 4: l’elenco completo di tutte le nuove funzionalità

La versione precedente ha contribuito a consolidare la diffusione di Lightroom tra i fotografi di tutto il mondo. E ora la prima beta pubblica di Lightroom 4 ha incontrato il favore degli addetti ai lavori. Tutto merito delle nuove funzionalità introdotte.

lightroom 4 beta pubblica elenco funzioni novità

Innanzitutto non dimentichiamoci che si tratta di una versione beta, anche se pubblica e ad un avanzato stadio di sviluppo.
Nel cammino che porterà alla versione definitiva potrebbero perdersi per strada alcune funzionalità minori (improbabile) o aggiungersene altre (moderatamente probabile).
Sicuramente le funzionalità presenti attualmente verranno ulteriormente migliorate ma soprattutto rese più stabili e pulite dai vari bug, che è poi lo scopo delle versioni beta dei software.

A breve cominceremo a pubblicare una serie di articoli di approfondimento sulle varie funzionalità introdotte da Lightroom 4, ma per ora ecco un assaggio con l’elenco completo.

Nuove funzionalità principali

  • Supporto ai video più robusto
  • Modulo Mappa per la gestione dei file geolocalizzati
  • Regolazioni di base semplificate
  • Controlli per luci e ombre più potenti
  • Regolazioni locali aggiuntive, tra cui riduzione del rumore e bilanciamento del bianco
  • Funzionalità di Prova a monitor completamente nuova
  • Modulo Libro per la creazione di fotolibri con integrazione ai servizi di Blurb.com
  • Creazione di email direttamente in Lightroom
  • Pubblicazione di video su facebook o Flickr
  • Flusso di lavoro DNG migliorato
  • Flusso di lavoro con esportazione verso Adobe Revel (il nuovo nome di Adobe Carousel)

Nuove funzionalità minori

  • La pubblicazione di raccolte ora può includere anche video renderizzati
  • Modello di output migliorato per il salvataggio delle impostazioni applicate nei moduli Web, Presentazione, Stampa e Libro
  • Nuovi livelli di zoom (1:8 e 1:16)
  • La versione Mac ora permette di scegliere la lingua dalla finestra delle preferenze
  • Possibilità di spostare contemporaneamente più di una cartella da un volume all’altro
  • Area di selezione del bilanciamento del bianco ora dipendente dal livello di zoom
  • La regolazione della riduzione del rumore è sempre mostrata indipendentemente dal livello di zoom
  • Possibilità di diminuire la dimensione della finestra di acquisizione diretta
  • Selettore moduli personalizzabile tramite tasto destro del mouse
  • Ricerca e filtro di immagini migliorate
  • Visualizzazione gerarchica dei predefiniti di sviluppo nello Sviluppo rapido
  • Socrapposizione del layout nell’acquisizione diretta
  • Le foto presenti nei servizi di pubblicazione che sono state modificate possono essere contrassegnate per non essere ripubblicate
  • Controlli aggiuntivi sui metadati nella finestra di esportazione
  • Masterizzazione di CD e DVD ora presente anche in sistemi Windows a 64 bit
  • Lo stato di segnalazione è ora globale, non più limitato alle singole cartelle o raccolte
  • Pile di foto possibili anche nelle raccolte
  • Gallerei web di tipo Flash implementano una gestione del colore
  • Suggerimenti iniziali presenti modulo per modulo

Post to Twitter


Articoli simili che potrebbero interessarti:

8 comments to Grandi e piccole novità di Lightroom 4: l’elenco completo di tutte le nuove funzionalità

You must be logged in to post a comment.