Lightroom 4 introduce un nuovo modulo che permette di visualizzare sulle mappe di Google le foto in Libreria che hanno coordinate GPS. Potete anche aggiungere o modificare le coordinate delle foto in modo molto veloce e intuitivo.

La versione 3 di Lightroom permette di visualizzare le foto geotaggate sulle mappe di Google. Tuttavia questo comporta l’apertura di una nuova finestra del browser. Inoltre le coordinate non possono essere modificate e nemmeno è possibile aggiungere coordinate GPS a una foto che ne è sprovvista.
Per maggiori dettagli su questa funzionalità in Lightroom 3 potete consultare questo articolo.

La versione 4 beta introduce finalmente un supporto molto migliore al geotagging, una funzionalità che personalmente trovo molto interessante e utile per chi scatta fotografie di paesaggio o in viaggio.

01 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

Il nuovo modulo Mappa permette infatti di:

  • Visualizzare le foto geotaggate nella mappa di Google, ma senza uscire da Lightroom, velocizzando moltissimo l’operazione rispetto alla versione 3
  • Creare posizioni personali, cioè punti sulla mappa
  • Aggiungere coordinate GPS alle foto in Libreria semplicemente trascinandole sulla mappa oppure assegnando una delle posizioni personali
  • Eseguire una ricerca in base alla località
  • Caricare tracce GPS e geotaggare automaticamente le foto in base alla data e ora di scatto

Cliccando su un punto della mappa che contiene una o più foto compare una piccola anteprima con alcuni dati di scatto come data e ora, diaframma, tempo di otturazione, ISO e lunghezza focale.
Cliccando sulle piccole frecce ai lati destro e sinistro dell’immagine si può scorrere tra le foto di quella posizione geografica.

03 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

Le posizioni personali permettono di individuare velocemente le foto scattate in una certa area, dal momento che potete impostare un certo raggio per ogni posizione.

04 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

In questo modo potete creare una sorta di “gruppi” di posizioni geografiche con cui organizzare ancora meglio le foto.

05 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

Il tutto è reso più semplice dall’utilizzo di una legenda che permette di distinguere subito le foto selezionate, i gruppi di foto scattate nella stessa posizione oppure in posizioni vicine.

06 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

La barra dei filtri permette di cercare in base alla località e di filtrare le immagini visibili sulla mappa, con tag geografico o senza tag geografico.

07 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

La mappa può essere visualizzata in 6 differenti modalità: le 4 già presenti in Google Maps (Ibrida, Mappa stradale, Satellite e Rilievo) e due tipiche di Lightroom denominate Chiaro e Scuro.

08 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

Al momento il più grande difetto riscontrato è la necessità di una connessione a internet attiva per poter visualizzare la mappa. Questo non dipende da Adobe: la licenza d’uso delle Google Maps non permette l’uso offline, quindi difficilmente questo aspetto potrà cambiare nella versione definitiva di Lightroom 4.

09 lightroom 4 beta mappa geotag tutorial

Questo era solo un’anteprima di quello che ci riserva il modulo Mappa di Lightroom 4.
Con l’uscita della versione definitiva, entro pochi mesi, torneremo a esplorare nuovamente questo modulo approfondendo meglio tutte le funzionalità presenti.