Lightroom vi permette di rendere una foto più nitida, evidenziando i dettagli e la texture, anche in modo selettivo su alcune zone dell’immagine. In Lightroom potete migliorare la nitidezza delle foto mentre visualizzate e modificate le foto nel modulo Sviluppo. Inoltre la nitidezza viene applicata anche quando una foto viene esportata, stampata o rasterizzata per essere poi modificata con un editor esterno.

01 lightroom dettagli nitidezza

Per migliorare la nitidezza e i dettagli della foto attiva, aprite il pannello Dettagli nel modulo Sviluppo di Lightroom.

02 lightroom dettagli nitidezza pannello sviluppo

Visualizzate la foto ingrandita al 100%

Per poter regolare in maniera più precisa le varie opzioni della nitidezza, vi consiglio di ingrandire la foto al 100% (ingradimento 1:1) con il cursore Zoom nella barra degli strumenti.

03 lightroom dettagli nitidezza pannello sviluppo zoom

Quindi muovete la foto sullo schermo per visualizzare un’area significativa dell’immagine. Per avere un’anteprima efficace degli effetti del miglioramento della nitidezza, è opportuno visualizzare sullo schermo un’area che contiene sia zone con dettagli sia zone uniformi.

04 lightroom dettagli nitidezza pannello area uniforme

In aggiunta potete utilizzare l’area di anteprima nel pannello Dettagli per visualizzare al 100% un’ulteriore porzione dell’immagine.

05 lightroom dettagli nitidezza pannello area visualizzazione

Regolate le impostazioni per la nitidezza

Nella area Nitidezza del pannello Dettagli, regolate le opzioni fino a ottenere l’aumento della nitidezza desiderato.

    06 lightroom dettagli nitidezza pannello cursori
  • Fattore: è il valore che regola la quantità di nitidezza applicata. Il valore 0 disattiva la nitidezza. Aumentando il valore si aumenta la nitidezza, migliorando la definizione dei bordi. Questa regolazione individua i pixel che differiscono da quelli adiacenti secondo i valori di soglia specificati, quindi aumenta il contrasto dei pixel della quantità specificata. Per questo motivo l’aumento della nitidezza porta anche a un aumento del rumore digitale visibile. Per evitare questo problema utilizzate l’opzione Mascheratura (vedi sotto).
  • Raggio: regola la dimensione dei dettagli a cui viene applicata la nitidezza. Le foto ricche di particolari minuti possono richiedere un valore di raggio inferiore. Per le foto con particolari più grandi si può invece usare un valore di raggio maggiore. Un valore di raggio troppo elevato potrebbe conferire all’immagine un aspetto poco naturale.
  • Dettagli: regola di quanto vengono resi più nitidi i dati ad alta frequenza nell’immagine e quanto questa elaborazione metta in evidenza i bordi. I valori inferiori agiscono principalmente sui bordi, riducendone la sfocatura. I valori più elevati sono utili per accentuare le texture presenti nell’immagine.
  • Mascheratura: controlla la mascheratura dei bordi. Il valore zero (0) applica a tutta l’immagine lo stesso fattore di nitidezza. Il valore 100 limita l’elaborazione alle sole aree in prossimità dei bordi più netti. Questo cursore è molto utile per evitare che la nitidezza venga applicata anche alle zone uniformi dell’immagine, che contengono dettagli solo in presenza di rumore digitale.

    Pro tip

    Per utilizzare correttamente la mascheratura, premete Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e poi trascinate il cursore col mouse. Le aree bianche sono quelle in cui verrà applicata la nitidezza. Nelle aree nere (mascherate) invece la nitidezza non verrà applicata. L’applicazione può anche essere parziale (aree grigie).

    07 lightroom dettagli nitidezza mascheratura

Controllate l’effetto della nitidezza sull’immagine

Controllate l’aspetto finale dell’immagine prima e dopo l’applicazione della nitidezza.
Per disattivare la nitidezza, impostate il cursore Fattore su zero (0) oppure fate clic sull’icona di attivazione/disattivazione del pannello Dettagli.

08 lightroom dettagli nitidezza interruttore

Per una panoramica sulle novità di Adobe Lightroom 3, leggi l’articolo Le novità di Lightroom 3: 11 buoni motivi per aggiornare alla nuova versione.