Lightroom si aggiorna ancora: da oggi è disponibile la versione 4.3

A qualche settimana di distanza dall’uscita della Release Candidate, la versione 4.3 di Lightroom diventa definitiva ed è ora disponibile per il download sul sito Adobe. Vediamo le novità più interessanti

Come sempre il consiglio è quello di fare una copia di backup del catalogo prima di aggiornare Lightroom.

Come sempre l’aggiornamento di Lightroom segue di pari passo quello di Camera Raw, il plugin di Photoshop per sviluppare i file RAW delle fotocamere.

L’elenco delle nuove fotocamere e profili di obiettivi supportati è quindi comune sia a Lightroom 4.3 che a Camera Raw 7.3, che condividono lo stesso motore di elaborazione dei file RAW.

Correzione di bug e problemi noti in LR 4.3

Sono stati corretti molti bug di piccola entità, che potete trovare a questa pagina.
Viste le numerose innovazioni portate dalla versione 4 rispetto alla 3, non sorprende il fatto che non siano state introdotte nuove funzionalità, che a questo punto probabilmente vedremo in una prossima major release.
Purtroppo non c’è traccia nelle note di rilascio di un miglioramento delle performance, che per alcuni utenti sono ancora deludenti.

Nuove fotocamere supportate in LR 4.3 e ACR 7.3

Canon EOS 6D
Canon PowerShot S110
Canon PowerShot G15
Canon PowerShot SX50 HS
Casio Exilim EX-ZR1000
Casio Exilim EX-FC300S
Leica M-E
Nikon 1 V2
Nikon D5200
Nikon D600*
Olympus PEN E-PL5
Olympus PEN E-PM2
Olympus STYLUS XZ-2 iHS
Panasonic DMC-GH3
Pentax K-5 II
Pentax K-5 IIs
Pentax Q10
Sony DSC-RX1
Sony NEX-VG30
Sony NEX-VG900

Nuovi profili lente supportati in LR 4.3 e ACR 7.3 per la correzione automatica dei difetti

Le new entry più interessanti sono probabilmente queste:
Lens Name Lens Mount
Apple iPhone 4S Apple
Apple iPhone 5 Apple
Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM Canon
Sigma APO Macro 180mm F2.8 EX DG OS HSM Canon
Tamron SP AF 70-200mm F/2.8 Di VC A009E Canon
Tamron SP AF 90mm F/2.8 Macro Di VC USD F004E Canon

Per un elenco completo dei nuovi obiettivi supportati potete andare a questa pagina.

Post to Twitter


Articoli simili che potrebbero interessarti:

You must be logged in to post a comment.