Rendere un computer 3 volte più veloce? Possibile, sostituendo l’hard disk con un SSD

Da qualche giorno ho equipaggiato il mio notebook, un Apple Macbook Pro 15″ del 2010, con un disco SSD al posto del tradizionale hard disk a 5.400 rpm.
Perchè?
Semplicemente perchè l’SSD è di circa 3 volte più veloce dell’hard disk precedente.
E ve lo dimostro…

Mentre i benchmark mostrano che le velocità degli SSD sono di circa 10 volte superiori rispetto ai normali hard disk a 5.400 rpm (vedi questo test), nella pratica bisogna considerare che il disco SSD è all’interno di un computer e che le prestazioni non dipendono solo dall’SSD.

Il miglioramento delle prestazioni globali del computer nell’uso pratico è quindi di circa 3 volte rispetto ad un hard disk SATA.

In attesa di una recensione completa, che arriverà all’inizio della prossima settimana, voglio intanto condividere con voi questo breve video che ho realizzato per mostrarvi quanto sia veloce il boot di un computer equipaggiato con un disco SSD.
Per la cronaca, con l’hard disk precedente il tempo di boot era molto “normale”: 1 minuto e 30 secondi da spento al caricamento di tutte le applicazioni in avvio automatico, pronto per lavorare.

Vediamo con l’SSD quanto tempo ci mette il computer a partire…


Post to Twitter


Articoli simili che potrebbero interessarti:

3 comments to Rendere un computer 3 volte più veloce? Possibile, sostituendo l’hard disk con un SSD

You must be logged in to post a comment.